Skip to content

23 giugno 2012, Manifestazione a Berna, STOP ad una politica migratoria che non rispetta i diritti umani.

giugno 20, 2012


Il 23 GIUGNO 2012 – Berna

Inizio: ore 14.30 – Schützenmatt
Fine: ore 17.00 – Piazza federale
Il percorso della manifestazione

Scarica il Manifesto

Da tanti anni in questo paese predomina una campagna diffamatoria contro i/le richiedenti d’asilo, i rifugiati, i Rom, i sans-papiers, contro immigrati/e e stranieri/e irregolari in generale. Partiti e media attribuiscono i problemi sociali ed economici della Svizzera coscientemente agli immigrati/alle immigrate. Sono indesiderati come persone, ma i benvenuti per addossare loro tutte le colpe. In più, da sempre sono strumentalizzati politicamente come i simboli di minacce e insicurezza. Invece di ridurre gli ostacoli strutturali e politici nell’accesso a educazione, al lavoro e ai diritti politici, gli/le immigrati/e vengono rimproverati/e di mancanza d’integrazione. Ora, le condizioni per i richiedenti d’asilo e gli/le immigrati/e – già adesso inaccettabili e invivibili– sono aggravate. Noi invece diciamo:

  • No alla campagna diffamatoria contro i richiedenti d’asilo!

Una nuova revisione della legge sull’asilo (LAsi) prevede di escludere di principio gli obiettori di coscienza
dall’asilo, d’interdire le attività politiche dei rifugiati in Svizzera e di abolire le possibilità di presentare
una domanda d’asilo nelle ambasciate svizzere all’estero.

  • No alla prassi di naturalizzazione inasprita!

Solo gli/le immigrati/e «ben integrati/e» sono naturalizzati/e. Secondo la nuova legge, la naturalizzazione
sarà possibile unicamente per gli/le immigrati/e con permesso di soggiorno C (permesso di domicilio). La
naturalizzazione agevolata per i/le giovani che sono cresciuti e andati a scuola qui, ma che hanno solo
una decisione d’ammissione provvisoria (permesso F) o un permesso di dimora (libretto B), sarà abolita
con la revisione della legge federale sull’acquisto della cittadinanza svizzera (LCit).

  • No all’integrazione forzata!

Una nuova legge sull’integrazione produce una norma di «buona integrazione». E una nozione molto
vaga che però sarà decisiva per le future somministrazioni e proroghe di permessi di soggiorno.

  • No allo sfruttamento e all’oppressione sistematica di più di 100’000 sans-papiers che vivono in
    Svizzera! Rivendichiamo la regolarizzazione colletiva di tutti i sans-papiers!

Lo stato federale svizzero – con le previste revisioni della legge sull’asilo, della legge sull’acquisto della cittadinanza e la nuova legge sull’integrazione – tenta di chiudere le sue frontiere e di negare i diritti agli/alle immigrati/e che vivono in Svizzera. Perciò facciamo appello ad una manifestazione svizzera il 23 giugno 2012. Così dimostriamo che non accettiamo le previste modifiche della legge sull’asilo, ostili ai diritti umani e agli/alle immigrati/e! Ancora una volta combattiamo contro la pubblica campagna diffamatoria contro i/le richiedenti
d’asilo e contro i previsti peggioramenti della legge sull’asilo.

Difendiamo il diritto all’asilo, all’immigrazione e all’integrazione nella nostra società!
Rivendichiamo una politica migratoria degna dell’essere umano!
Rivendichiamo gli stessi diritti per tutti e la gestione sociale comune anziché un’integrazione forzata!

AL Schaffhausen | Alternative Linke Bern (AL Bern) | Anlaufstelle für Sans-Papiers Basel | augenauf Bern | augenauf Zürich | Bleiberecht Schweiz | C.E.D.R.I. Comité Européen pour la Défense des Réfugiés et Immigrés | CaBi – Anlaufstelle gegen Rassimus | CCSI Genève | CCSI/SOS Racisme Fribourg | cfd – die feministische friedensorganisation | Collectif de soutien et de défense des Sans-Papiers de la Côte | Collectif Vaudois de Soutien aux Sans-Papiers | Coordination Asile Migration Vaud | Coordination asile.ge | CSP Genève | CSP-VD (Centre Social Protéstant Vaud) | Djb – Demokratische Juristen und Juristinnen Bern | Entwicklungszusammenarbeit der Evang.-ref. Gesamtkirchgemeinde Bern | FIMM Schweiz | FIZ Fachstelle Frauenhandel und Frauenmigration | Forum Civique Européen (FCE) | Frauen für den Frieden Schweiz | Freiplatzaktion Zürich | Gesellschaft für bedrohte Völker (GfbV) | grundrechte.ch | Grüne Kanton Luzern | Grünes Bündnis Stadt Bern | GSsA – Groupe pour une Suisse sans Armée | Humanrights.ch / MERS | IG Binational | Interprofessionelle Gewerkschaft der ArbeiterInnen IGA, Basel | ITIF (Föderation der Arbeiter aus der Türkei in der Schweiz) | JDS – Juristes démocrates Suisse | Jeune Verts Suisse | JS Suisse | Junge Alternative JA! | Junge Grüne Aargau | Kommission für Oekumene, Mission und Entwicklungszusammenarbeit der Evang.-ref. Gesamtkirchgemeinde Bern | Kontakt- und Beratungsstelle für Sans-Papiers Luzern | l’autre syndicat | Les Verts | Liste 13 gegen Armut und Ausgrenzung | Luzerner Asylnetz | Movimento dei Senza Voce | PCS Suisse | PS Suisse | Schweizerischer Friedensdienst SFR, Zürich | SIT – Syndicat interprofessionnel de travailleuses et travailleurs | Solidaritätsnetz für Sans-Papiers Bern | Solidaritätsnetz Ostschweiz | Solidarité sans frontières | Solinetz Basel | SOS Asile Vaud | SPAZ – Anlaufstelle für Sans-Papiers Zürich | Stopexclusion | Syndicat Syndicom | Syndicat Unia | TERRE DES FEMMES Schweiz | Union der ArbeiterInnen ohne geregelten Aufenthalt Basel | vpod-ssp |

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: